Gruppo Tecnico

COME È NATO  IL GGT?

Correva l’anno 1993, mancavano ormai gli ultimi colpi di pennello al nuovo Centro Parrocchiale destinato ai giovani di Gemona e non solo…
Non è un caso che sia nato prima dell'inaugurazione del Centro Parrocchiale Glemonensis, avvenuta l'8 dicembre 1994.

Tra gli operatori pastorali, all’entusiasmo di una nuova avventura che stava per iniziare in un oratorio con la “O” maiuscola, si univa un po’ di preoccupazione per la paura di non riuscire a mantenere aperto e funzionante il nuovo pachidermico centro. “Chi pulirà i 600 mq della palestra?” “Come faremo a pagare le bollette della luce e del gas?” “E se si rompe qualche cosa?” “Chi sa usare i microfoni e la tecnologia in dotazione?” Queste erano alcune delle domande che ci si poneva. Per dare almeno una parte delle risposte, venne a crearsi un piccolo gruppetto di volontari impegnati nell’ attrezzare, ordinare e gestire le attività comunitarie della struttura.

Inoltre, serviva qualcuno che desse delle direttive su come completare le ultime finiture, in modo da rendere l'edificio il più funzionale possibile. Era necessario che qualcuno vedesse gli ultimi lavori prima del completamento, in modo da conoscere tutte le peculiarità, tutti “i segreti” del Glemo. Così, tra un'idea e, perché no, qualche ritrovo conviviale, Michele Ellero, Daniele Contessi, Diego Pascolo ed Enzo Gubiani decisero di fare squadra e porre le basi per la nascita del gruppo.

Questi primi componenti sentirono l’esigenza di darsi un’identità chiara e all’unanimità decisero di chiamare questa realtà GRUPPO GESTIONE TECNICA, ovvero G.G.T.
Negli anni si sono aggiunte numerose persone, per dare una mano ai membri fondatori. Ad oggi, sotto la guida del responsabile sicurezza e gestore dell'intero edificio, Michele, si sono aggiunti Angelo Gubiani, Enrico De Cecco e Federico Marchetti (tre colonne portanti), successivamente Federico Turchetti e Roberto Copetti e per ultimi, ma solo in ordine temporale, Federica Piazza, prima donna nella storia ventennale del GGT, Giovanni Bovolini e Valentino Deotti.

Il principio fondamentale del gruppo è sempre stato fornire assistenza all’interno del Glemo e vegliare in modo da mantenerlo sempre efficiente, pulito e sicuro.

COS’È IL G.G.T.?

Come dicevamo, il Gruppo Gestione Tecnica è un insieme di volontari che si occupa di “gestire” il Glemo, Salcons e la Casa “Monsignor Gastone Candusso” di Forni Avoltri.

Ecco alcuni dei compiti specifici:

· mantenere in ordine tutto il Glemo all’interno e all’esterno;
· mantenere in efficienza le strutture con manutenzioni periodiche fatte dal GGT stesso o da ditte specializzate su richiesta del GGT;
·amministrare le risorse finanziarie;
·mantenere un’agenda impegni aggiornata di Glemo, Salcons e Forni Avoltri;
·creare e gestire un calendario del riscaldamento soprattutto per Glemo e Forni Avoltri;
· fornire un “Service”, ossia una assistenza luci/audio/video a tutte le iniziativa ospitate in sala Glemonensis come concerti, rassegne, teatri, conferenze… ;
·fornire una squadra che sappia gestire qualsiasi tipo di emergenza (incendio, terremoto, ecc) e sia in grado di evacuare le strutture in caso di necessità;
· mantenere aggiornato ed a norma di legge tutto il “Sistema Sicurezza” che comprende il Piano di emergenza, la Relazione sulla Valutazione Rischi Incendio ed il Registro Controlli;
·gestire una manutenzione periodica e l’agenda impegni del furgone della Parrocchia;
·mantenere un contatto costante con i custodi di Salcons fornendo loro i dettagli degli impegni in agenda ed ascoltando le loro richieste o altre osservazioni.
Queste sono le principali attività che impegnano il GGT durante tutto l’anno.

IL GGT È UN GRUPPO PARROCCHIALE?

Quando i volontari del GGT sono in azione durante qualche spettacolo in sala, li potete riconoscere perché vestono una vistosa maglia arancio con la scritta Glemo Service. A prima vista non sembrano dei volontari della parrocchia, ma chi li conosce bene sa che dedicano lo stesso tempo di animatori e altri educatori volontari per il bene dei giovani e non solo ….
Con queste premesse non si può negare l’appartenenza del GGT alla parrocchia.
Proprio come un normale gruppo di catechismo o di animazione, il GGT pone come base lo “stare bene insieme” mettendo in pratica e quindi testimoniando il messaggio cristiano che caratterizza ogni attività della Parrocchia a cui appartiene. Durante il nostro cammino abbiamo capito che con la collaborazione e la disponibilità si possono rendere possibili molti sogni. In ogni cosa che facciamo ci mettiamo il sorriso. Crediamo che anche nelle nostre azioni possiamo testimoniare la nostra Fede.

INFORMAZIONI UTILI

Per chi vuole saperne di più sul GGT la nostra casella mail è  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ci trovate anche su:
Facebook
You Tube
Google+