Scout

Nato nel 1923 grazie alla volontà del padre stimmatino don Pio Gabos, sull’onda del movimento scout fondato nel 1907 da Lord Baden Powell in Inghilterra e poi diffusosi in Italia a partire dagli anni ’10 del 1900, il Gruppo Scout AGESCI Gemona 1 oggi è formato dal Branco Rocce Brune, dal Reparto Don Pio Gabos, dal Noviziato e dal Clan Ambruseit.
Le attività proposte coinvolgono i ragazzi dagli 8 ai 20 anni e hanno come finalità il concorso nella crescita dei giovani. Si propongono di sviluppare le loro potenzialità al fine di farli diventare Uomini e Donne della Partenza, individui, cittadini consapevoli e responsabili, membri attivi della comunità locale e globale.
Ogni fascia di età è inserita all’interno di una Branca specifica.
La Branca L/C (Lupetti e Coccinelle) accoglie i bambini dagli 8 ai 11 anni. Fondamentale è il gioco e l’ambiente fantastico: i lupetti vivono la crescita accompagnati dalle storia di Mowgli de “Il Libro della giungla”, imparano a vivere in comunità, a sviluppare la propria creatività e manualità guidati dai Vecchi Lupi.
La Branca E/G (Esploratori e Guide) comprende i ragazzi dai 12 ai 16 anni, guidati dai Capi Reparto.
Nel Reparto si vive più strettamente la dimensione gruppo e l’unità fondamentale di tale branca è la Squadriglia (mono sessuata). Gli artefici delle attività sono i ragazzi stessi che, guidati dai propri capi, decidono in cosa cimentarsi, in base ai propri interessi e cercando un grado di specializzazione maggiore. Nella gestione della attività i ragazzi acquistano autonomia a livello organizzativo ma anche decisionale.
La branca R/S (Rover e Scolte) si divide in due momenti: il Noviziato, che dura un anno ed è un momento per conoscere il differente modo di vivere lo scautismo, accompagnati dai Maestri dei Novizi, e il Clan, che accoglie i ragazzi dai 17 ai 20 anni guidati dai Capi Clan. I ragazzi sperimentano una dimensione diversa, non sono più “animati” ma spetta a loro autonomamente la decisione delle attività e dei temi da affrontare. In questa branca entra in gioco la dimensione del servizio, che i ragazzi sperimentano all’interno o all’esterno dell’associazione. Nel gruppo di Gemona vi sono state alcune esperienze significative in tale senso: i clan negli ultimi anni sono stati in Abruzzo, in seguito al terremoto che ha colpito questa regione nel 2009, in Calabria a lavorare per Libera e nel 2016 in Albania.
Il percorso di crescita del ragazzo è seguito passo a passo al fine di farlo lavorare sulle proprie capacità, dandogli l’opportunità di scoprire le proprie qualità e di farlo riflettere sulle ciò che lo circonda. Le attività di tutte le branche sono vagliate e discusse dalla Co.Ca. la Comunità Capi che comprende i soci adulti dell’associazione.

Per informazioni o iscrizioni, non esitate a contattarci attraverso l'indirizzo e-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Buon cammino!

 IMG 9402

 Gli Scout a Sella S. Agnese